Distanza infinita

La distanza tra noi è puro infinito
Due linee parallele che non si sfiorano, non si toccano mai
Nella via che seguo mi sento perso, mi sono smarrito
E proprio lì io ti cerco senza sosta. Tu lo vedi, tu lo sai
Urla miserabili nella notte e non le senti
La mia voce è grida, ma tu non ascolti
Freddi gli incroci di sguardi, nel buio sono i momenti
Nemmeno da lontano si fissano i nostri volti
Ti cerco nel rosso di un tramonto
Ti cerco in un’alba che si rispecchia in cielo
Ti cerco in superficie, ti cerco nel profondo
Ti cerco nel fuoco, ti cerco nel gelo
Nella notte più buia nessuna risposta
Ti cerco tra le grida che mi portano i venti
Eppure sei lì che canti
La tua voce sento
Sei lontana, fuori dai miei istanti
Dalla mia vita sei scappata
Il tuo sguardo è fuggito
Son fuggiti i tuoi colori
Le tue dolci sfumature
Il tuo profumo color d’argento
La tua bellissima voce
Ogni istante è un tormento
Ogni attimo è un tramonto
Mi manchi come la vita ad un defunto
Eppure ci siamo baciati

2 pensieri su “Distanza infinita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...